Farsi un blog su altervista, dai e dai…

Prove tecniche

Farsi un sito da sole, o anche in compagnia, senza sapere un tubo e nemmeno un bullone di informatica. Ci vuole coraggio. È tempo. Un aiutino, no, un aiutone è da monumento, ma io son cocciuta e curiosa e voglio imparare almeno il minimo indispensabile. Il sito ce l’ho, e anche l’informatico, ma mica posso pretendere che faccia al posto mio quello che posso imparare a far da sola. Più o meno sola. E anche qualcosina di più se ci riesco. Mi sono ricordata che, anni fa, avevo aperto un account in Altervista (per fortuna i blog non prendono la muffa), e mi son detta: Perché non usarlo come quaderno per la brutta copia? Sì, come quando a scuola si fanno i temi in brutta, scarabocchiati, pieni di correzioni e ripensamenti, per poi copiarli sul quaderno buono in bella calligrafia. Come? Non si usa più? Ne avevo un vago sentore.

Eccomi qua. Mentre il mio sito sta fiorendo, e invece di guardare la televisione, che ho buttato via, come passatempo mi esercito qui. Peccato che non visualizzo il codice, o almeno non so come attivare la visualizzazione del codice, non so nemmeno se posso visualizzarlo il codice per impostare il tutto, non ancora, così avrei potuto pasticciare meglio. Certo bisogna anche sapersi accontentare, lo sfondo non è proprio di mio gusto, praticamente con i colori invertiti, non posso cambiare colore al testo, non riesco a impostare bene l’immagine di testata perché si veda il logo, però non mi dispiace del tutto. Potrei andare sul forum di supporto. Troppo facile. A me piacciono i giochi di escape, vedremo se ne esco con onore o con ignominia.

Chi però fosse curioso di vedere cosa faccio sul mio sito è il benvenuto, qui ancora non ho capito come si fa, ma a casa mia è possibile laciare un “ciao” nei commenti. Se poi invece del ciao sono critiche, saranno parimenti ben accette, purché siano costruttive. Si può sempre crescere, non è detto però che dia retta, ho imparato a essere una ragazza disobbediente.

2 comments

  1. Ecco il supporto che corre da te: 😀 anzitutto per la testata&co ti istruisco su un minimo di codice: mi preparo un bell’articolo di suggerimenti direttamente sul mio blog, così lo spulci con calma e casomai mi chiami, ed io colgo l’occasione per spiegare pubblicamente ciò che ho in testa da troppo. 😀 appena possibile collego i tuoi due siti al mio così ti seguo.
    P.s. sto per condividerti su Facebook e tu non puoi farci niente bwahahah!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *